spiritual e gospel: Swing Low sweet chariot

“dondola dolcemente dolce carro….portami a casa”
Swing low Sweet Chariot è uno spiritual molto famoso… ed è uno dei brani che noi teniamo nel cuore perchè ci ricorda i nostri inizi come coro. E’ infatti il primo brano che Nehemiah Brown ci insegnò al seminario di canto gospel del giugno 2005.
E noi lo riproponiamo a ogni seminario: è un brano molto bello, molto significativo.
Gli schiavi, deportati dall’Africa in America, non avevano una lingua comune. Allora come oggi, però, non riuscire a comunicare nè fra loro nè con i loro padroni aggiungeva angoscia ad angoscia e diminuiva la redditività…. per cui alcuni americani coraggiosi decisero di infrangere la legge e insegnarono loro a leggere: per far questo utilizzarono un testo notissimo…la Bibbia. Impararono, sì, a leggere, ma nella Bibbia gli schiavi trovarono anche la speranza.

Swing low, sweet chariot
Coming for to carry me home
Swing low, sweet chariot
Coming for to carry me home

I looked over Jordan and what did I see
Coming for to carry me home
A band of angels coming after me
Coming for to carry me home

If you get there before I do
Coming for to carry me home
Tell all my friends I’m coming too
Coming for to carry me home

Gli schiavi si sono ispirati a Elia profeta, portato in cielo da un carro di fuoco, come racconta la Bibbia nel secondo libro dei Re, cap.2: “Mentre camminavano conversando, ecco un carro di fuoco e cavalli di fuoco si interposero fra loro due. Elia salì nel turbine verso il cielo”


Tags: , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>