Sposarsi in “gospel”

Che bello mettere la gioia e il grande spirito del Gospel nel proprio matrimonio! Eppure non sempre chi presiede il rito ama questo genere musicale e…mette dei paletti agli sposi..

Siamo felici di aver aiutato tante coppie di sposi a superare questa difficoltà grazie alla competenza liturgica di molti componenti del nostro coro.

Occorre saper dosare con gusto gli interventi musicali e, soprattutto, ricordare che gli sposi non sono gli unici  ”attori” rito nuziale; c’è il sacerdote (che è il presidente dell’assemblea), c’è l’assemblea, ci sono i vari ministri (chi legge, chi effettua la questua, chi canta)  e ci sono gli sposi. Creare una armonia fra tutti questi attori è un buon inizio per una cerimonia gioiosa e condivisa.

A volte occorre accettare anche di dover cantare nascosti dietro all’altare (ahimè)..come in questo caso

Tags: ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>