Un po’ di storia

com’è iniziata

“Mi tremano ancora le gambe: non riesco a tenerle ferme…che energia…che bello.. non si può far morire una cosa così bella” con queste parole, scritte in una mail, è iniziato il cammino del Faith Gospel Choir.
Mi  iscrissi di mala voglia, nel giugno 2005,  al seminario di canto Gospel indetto a Carpi nell’ambito della “Festa più pazza del Mondo” e diretto da un “certo” maestro Nehemiah Brown.

Iscritta di mala voglia, inebriata di gioia pura in nemmeno 48 ore!  La gioia era concreta,  tangibile in tutti coloro che hanno partecipato a quella full immersion di canto, con tanto di concerto finale in piazza – la nostra bellissima piazza.

Fra questi “coristi per un giorno” c’era  anche Marco,  fachiro e  mangiafuoco per passione (programmatore per necessità): mai cantato in vita sua, mai conosciuto prima.  Ci siamo scambiati le e-mail, come si è soliti fare alla fine di qualche bel momento trascorso con altre persone. Spesso, terminato l’evento, si torna alla routine quotidiana …e addio nuovi amici e buoni propositi. Non per Marco, non per me.

Il giorno dopo del concerto finale iniziano le mail –vedi sopra- (grazie internet!);

un mese dopo,  la prima riunione con gli ex coristi del seminario;

i primi di settembre siamo a Firenze -viaggio molto rocambolesco in verità- a prendere accordi col maestro Brown (che bello!!!accetta di dirigerci!!!verrà a Carpi da noi!!);

Fine settembre 2005 iniziano le prove ufficiali del Faith Gospel Choir….

grazie, Marco Beri, mangiafuoco:  grazie per averci creduto!!  Hai  fondato  “qualcosa di bello” per gli altri

Rossana Bonvento

One Response to Un po’ di storia

  1. Pingback: spiritual e gospel: Swing Low sweet chariot « Faith Gospel Choir

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>